giovedì 22 settembre 2011

Terrore. Il più amato dei Cucciolini.

Per chi non conoscesse i Cucciolini del Ferrini,
(costui, per inciso, deve morire) pubblico questo
video-riassuntino tratto dal Vistracaonpetto Live
tenutosi il 18 Agosto 2011 all'Isola d'Elba e alcuni favolerrimi scatti di Terrore,
il primo e senz'altro il più acclamato dei Cucciolini,
sebbene fra queste simpatiche bestiole sia veramente
ardua la scelta.
Lovvateli abbèstia.





























Elezioni.

lunedì 19 settembre 2011

3ndy - Il Profilattico alla banana.

Il sesso è notoriamente argomento prediletto delle
serate tra scapoli, e fu proprio durante una di queste
che svariati anni or sono qualcuno introdusse il tema
dei profilattici.

S'aprì in tal occasione un dotto arengo,
subito esteso anche a chi del gentil sesso
aveva solo una vaga rimembranza,
intorno agli anticoncezionali più estrosi e fantasiosi
che i presenti avessero avuto modo di testare.

Dopo i soliti "stimolanti", "ritardanti" e "fosforescenti"
qualcuno alzandosi in piedi dichiarò:
"Questo scommetto che non l'abbiate mai visto!"
al che noi altri ci guardammo impensieriti, sperando
che non volesse mostrarci alcun oggetto che stesse
già indossando.

Le nostre paure fortunatamente si quietarono
quando estraendo il portafogli disse:
"Gusto banana!"

Dopo la fragorosa risata, e relativi sospiri di sollievo
estrasse la piccola spiegazzata confezione e con
il compassato atteggiamento di chi la sa lunga
strappò coi denti l'involucro e ci mostrò l'oggetto
invitandoci ad annusarne da vicino l'effluvio tropicale.

In un paese cattolico come il nostro, il profilattico
teoricamente non avrebbe senso d'esistere, essendo
condannati dalla Chiesa tutti gli anticoncezionali.
Figuriamoci poi un preservativo aromatizzato
alla banana, il quale (credo) sia stato concepito
per i rapporti orali, che sono oltraggiosamente
peccaminosi, come qualunque pratica sessuale
non finalizzata alla procreazione.

Quindi mi rivolgo a quelli fra voi che non faranno
l'albero di Natale: lasciate perdere.

Non ho avuto il piacere (?) di indossarli
ma li ho avuti fra le mani, e vi assicuro
che il tanto ostentato profumo di cui si vantano
nella confezione è pressoché impercettibile
e la consistenza del lattice
non m'è parsa diversa da quella di un comunissimo
preservativo.

Francamente è molto tempo che non li vedo più in giro,
e non so dirvi se esistano ancora, ad ogni modo
sono convinto che il mondo non ne sentirà la
mancanza.

Quando scegliete un preservativo l'importante
è stare attenti alla qualità del lattice (non cercate
di risparmiare... un nano strillante
vi costerebbe senz'altro
di più) e considerarne attentamente le dimensioni,
un preservativo troppo stretto vi darà fastidio, e
l'Homsford saprebbe cosa dire, uno
troppo largo può essere pericoloso perché può scivolare
durante il rapporto e provocare la fuoriuscita di sperma.

Quindi, al di là della frutta (più o meno di stagione)
concentratevi su questi aspetti, anche perché
chiedere informazioni alla cassiera della Coop potrebbe
essere imbarazzante.

Detto questo, concludo sperando d'esservi stato
utile e augurandovi di fare sesso piacevole e appagante
con o senza improbabili macedonie.

Magari, se proprio non ne potete fare a meno,
una banana potete mangiarvela.


Dopo.

martedì 13 settembre 2011

Fascibook 2.0

Facebook si evolve.
Se una volta la loro censura colpiva
esclusivamente il materiale ritenuto "osceno"
(leggi: puppe/culi) adesso giunge perfino ad
oscurare le opinioni.
Dux me lo pup.



lunedì 1 agosto 2011

L'Omo Trighe. (Atto Secondo)

Benritrovati, stolti ma tuttavia obnubilati lettori di questo blogghe.
Oggi, a seguito di numerose richieste (leggi: sfoderamento sacca scrotale)
rimetto on line altre 3 tavole dell'Omo Trighe, anch'esse scomparse a seguito
della censura di Vistracaonpetto avvenuta nel Febbraio 2011.

Qui trovate l'Atto Primo:
OMO TRIGHE ATTO PRIMO







venerdì 29 luglio 2011

mercoledì 6 luglio 2011

L'Integratore di Fibre.

Siete reduci da una tegamata di pappardelle al cinghiale?
Eeh, lo so. Niente è più colpevolizzante
di adoperarsi nella scarpetta del suddetto piatto,
a parte ovviamente aver votato Mastella.
In entrambi i casi gli incubi vi perseguiteranno, ma per
la vostra pancia cocomerina, qualcosa si può ancora fare.

L'integratore di fibre.

Come funziona? È presto detto.
Queste compresse una volta attaccate dall'acido cloridrico
dei vostri agguerriti succhi gastrici si sfaldano,
e formano una specie di pallone gelatinoso.
(Ve lo ricordate il Crystal Ball? Ecco, una cosa simile.)

L'encomiabile funzione di questo "SuperTele"
gastrico è quella di assorbire
l'acqua e gli altri liquidi presenti nelle vostre rivoltanti
viscere.
Non a caso, la ditta produttrice, nel "bugiardino",
ci informa che è necessario assumere 3 opercoli
con abbondante acqua, prima di tuffarvi su quella irresistibile
teglia di lasagne al dingo che vi fa l'occhiolino dall'oblò
del vostro forno.

Infatti l'acqua tenderà ad essere immediatamente
inglobata dalla palla gelatinosa di cui sopra,
e riempirà il vostro stomaco dandovi una sensazione
di sazietà fittizia.

Non è tutto qui, però.

Mi corre l'obbligo difatti, di aggiungere a questa
descrizione, il benefico effetto delle fibre contenute.

Queste sostanze, aiutate dalla
flora batterica del vostro colon, fermentano.
Il risultato della fermentazione sarà
produzione di metano, anidride carbonica,
un po' di acido acetico.
Indi per cui, stanotte dormirete soli, perché non credo
che abbiate un partner appassionato di aerofagia musicata,
che si diletti nel tenere il tempo alle vostre letali
emissioni gassose.

Piccolo consiglio, non superate la dose
perché l'eccesso di acido fitico, impedisce al vostro
organismo l'assorbimento di calcio, e visto che pesate
130 chiletti, non vorrei che le articolazioni vi abbandonassero.

Costa una quindicina di eurini, ma li risparmierete
sulle bistecche, e contiene 70 pastiglie, quindi per
una dozzina di giorni siete coperti.
Tranquille donne.
Vostro marito avrà tempo di abituarsi alle vostre deleterie arie
gastro intestinali, piuttosto mi preoccuperei per il gatto
che vi sta dormendo ai piedi anestetizzato.

mercoledì 22 giugno 2011

Ah, manda, manda.

Dalla Premiata Ditta Ferrini/Merli (già Miss Vistracaonpetto 2011)
una vignettina fresca fresca per un'estate al gabbio.
Godetene tutti.


giovedì 26 maggio 2011

Gioco di squadra.

Altro lavoro a quattro mani, stavolta con Gabriele Moretti,
già Rutto Parlato 2009, Spregioso 2010 e
Premio della Critica per la
bestemmia acrobatica a squadre di 1.


sabato 2 aprile 2011

La Settimana Eucaristica. (Alternate Version)

Il secondo numero della Settimana Eucaristica,
presente sul Vernacoliere di Aprile, in una versione
alternativa.

domenica 13 marzo 2011

Il Vangelo secondo il Ferrini. [2]

Gesù disse:

"Siate come il pastore che aveva cento pecore.
Una di loro, si smarrì.
Lui lasciò le altre novantanove e la cercò fino a trovarla.
Dopo aver faticato tanto s'accorse che era il cane."


Questa Parabola è infatti nota come: "Il Cane di Gesù"
ed è una delle più amate dai bambini.

Il Vangelo secondo il Ferrini. [1]

E Gesù, raccolti gli apostoli a sé, insegnò loro a pregare:

"Dio delle città e dell'immensità,
se è vero che ci sei e hai viaggiato più di noi..."


e in quell'istante giunsero i Farisei e i Facchinetti
per denunziarlo alle autorità, ma lui mostrando loro il borderò
della SIAE disse: In verità vi dico che a me me lo puppate tutti quanti siete.

[Dal Vangelo Apocrifo di Riccardo Fogli, Mp3 160 Kb/sec.)

martedì 1 marzo 2011

Calvè Wojtyla

Guai a far satira su Karol Wojtyla.
Egli era buono e giusto, e poi è anche morto. Eccheccazzo.
Mica si può parlar male di colui che ha fatto santo Stepinac,
il cardinale che si schierò con Hitler e che avallò
i massacri degli ustascia?
Mica si può criticare colui che protesse il cardinale
Pio Laghi, che benedisse il massacro di 30.000 innocenti.
Come fai a dire male di colui che ha beatificato Pio IX?
Quel grand'uomo che mandò i soldati a sparare su
donne e bambini a Perugia, nel 1859, solo perché detta città
voleva l'indipendenza dallo Stato Pontificio?
Come fai a fare satira sul papa che ha fatto santi
i preti che si schierarono con Francisco Franco?
Non si può mica dir male del miglior amico di Pinochet.
Sei proprio una bestia, Ferrini.
Lo attacchi solo perché ha combattuto tutta la vita
contro il profilattico favorendo il diffondersi dell'AIDS?
Perché in tal modo ha ostacolato il controllo delle nascite
in Africa?
Sei uno stronzo, Ferrini.
Finirai all'inferno.
E -te lo dico- lì un ci hanno nemmeno la mayonese.

giovedì 24 febbraio 2011

Canidi.

Una riuscita collaborazione con Franco (alias Demerzelev)
che riscosse molto successo su Facebook.
Quindi, cari i miei Taddei, due autori del Vernacoliere al
prezzo di uno, anzi gratis.
Ché di questi tempi non è poco.

martedì 1 febbraio 2011

I Santini del Ferrini.

Via, giù, fatevi del male.
La raccolta completa dei Santini è online,
poi vi passo l'IBAN.